Le spese legali mandano in rosso Deutsche Bank per 1,15 miliardi!!!

 

bankA sorpresa la Deutsche Bank ha pubblicato in anticipo di una decina di giorni i propri risultati di bilancio, annunciando una perdita di 1,15 miliardi di euro nel quarto trimestre, ben superiore al previsto.

Verso la fine della settimana scorsa si erano sparse le voci di un imminente «profit warning» da parte della prima banca tedesca, che aveva messo in allarme il mondo finanziario.

Anche per questa ragione Deutsche Bank ha anticipato la pubblicazione dei dati fondamentali di bilancio già nella tarda serata di domenica, per preparare i mercati e nel tentativo di attutirne la reazione, pubblicando anche gli utili complessivi prima delle imposte per il 2013 – 2,1 miliardi – che denotano una buona tenuta dei risultati.

Ma per Deutsche Bank le spese legali rappresentano quello che il quotidiano economico Handelsblatt la settimana scorsa ha titolato, in un attacco senza precedenti, «l’eredità di Josef Ackermann» (l’ex-AD che aveva potenziato l’investment banking) e costituiscono il freno e il peso maggiore nel bilancio del quarto trimestre dell’anno passato (pari a 0,53 miliardi), alla svalutazione degli asset a rischio (0,62 miliardi) e ai costi di una pulizia del bilancio ancora in atto.

Perché stupirci di questi dati ???

Non solo alla Deutsche Bank ma anche nella vita di ognuno di noi, di ogni azienda, di ogni persona e di ogni impresa italiana.

Ormai la gestione del contenzioso attraverso l’utilizzo dell’arma legale ha ampiamente dimostrato i suoi DIFETTI e i RISULTATI DISASTROSI, anche a fronte dei continui aumenti delle spese legali !!!

Perché continuare ad essere prigionieri di questo meccanismo e di queste metodologie, se sappiano sin dall’inizio che ci faranno spendere tempo e denaro senza portare risultati ??

Perché invece non scegliere delle vie alternative…


Leave a Reply

×

CIAO!  invia la tua richiesta di informazioni su WhatsApp.

× CONTATTACI SU WHATSAPP...